Premiazioni - AZIENDA AGRICOLA PESOLI GIULIO

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pesoli


I vini di di Giulio Pesoli, titolare dell’Azienda Agricola Pesoli Giulio, in Ariccia nel cuore dei Castelli Romani, sono stati tra i più medagliati del 49° concorso Enologico Nazionale riservato ai vini Docg., Doc. e Igt., svoltosi nella suggestiva cornice di Pramaggiore, in provincia di Venezia, nel mese di marzo 2010, presso la sede del palazzo Mostra Nazionale Vini, ove sono rimasti esposti fino a maggio.


Leone d’Oro e Città di Pramaggiore e Trofeo d’argento Città di Pramaggiore assegnato “al Vino che ha avuto il più alto punteggio nelle Commissioni d’Assaggio nella Regione di Appartenenza”, è stato conquistato per il Lazio da:

   * Igt. Falanghina “Affreschi” 2008, dell'Azienda Agricola Pesoli Giulio.


Diplomi Medaglia d’oro 2010 e Bacco d’argento Regionale 2010, premio all’azienda nella Regione di appartenenza che ha ottenuto più vini Igt premiati dalle commissioni di assaggio tra le aziende partecipanti, sono andati sempre all’Azienda Agricola Pesoli Giulio, che ha visto premiate quattro bottiglie:

   * Castelli Romani Doc. rosso “Aureo” 2007
   * Lazio Igt. Rosso “Affreschi” 2005
   * Igt. Falanghina “Affreschi 2008
   * Igt. Malvasia Puntinata “Affreschi” 2008

Le aziende, provenienti da tutte le regioni viticole italiane, hanno partecipato numerose a questo concorso, più antico del Vinitaly, con i campioni dei propri vini ammessi perché ritenuti meritevoli di presentazione.


Caratteristica del concorso, che si ripete annualmente, è la sua commissione di assaggio, rigorosamente tecnica: organizzato dalla Mostra Nazionale Vini S.c.a. su autorizzazione del ministero delle politiche agricole, Agroalimentari e Forestali, gestito dall’Associazione Enologi Enotecnici Italiani.


L’Associazione sovraintende a tutte le operazioni concernenti il concorso, dalla formazione delle Commissioni d’assaggio, formate da 5 Enologi – Enotecnici nominati dall’associazione Enologi/Enotecnici Italiani, alle degustazioni fino alle votazioni definitive, in base al metodo di valutazione “Union Internationale des Oenologues”, utilizzando la scheda enologica riconosciuta in campo internazionale.


I vini, per ottenere la premiazione dovevano raggiungere e superare gli 80/100 di punto nella media delle valutazioni dei commissari.



Una stretta Selezione di vini ha ottenuto il diploma di merito per aver superato la soglia degli 80 centesimi, corrispondenti all’aggettivazione “ottimo” in base al metodo di valutazione “Union Internationale des Oenolouges”.



Il risultato finale di ogni campione è stato calcolato dal presidente della commissione, dopo aver eliminato la scheda con il punteggio più alto e quella con il punteggio più basso.


L’azienda Agricola Giulio Pesoli, su prenotazione, offre la possibilità di effettuare visite guidate nei vitigni e degustazione dei propri vini, con abbinamenti di prodotti tipici locali oltre che del proprio olio extra vergine di oliva.

 
Contatore visite gratuito
Torna ai contenuti | Torna al menu